08 – Mariastein

Con il bus costeggiamo i laghi di Neuchâtel e di Bienne, poi il colle della Pietra perforata ci porta nel Giura che attraversiamo quasi tutto, fino a giungere al Sasso di Maria.

Dopo il lungo cammino fra i ciliegi in fiori del Blauen in una calda giornata di sole, scendi per una buia gradinata all’interno della grotta del santuario di Mariastein e ti appare, fra il fumo e le luci di mille candele, come in una visione celeste, l’effigie sorridente della Madonna della Consolazione che ti conforta e ravviva la tua speranza. “Protegga il nostro popolo in cammino la tenerezza del Tuo vero amore“, come ripetiamo con il bel canto mariano di Chieffo a ogni nostro pellegrinaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code